23 novembre 2015

Solo un caffè



A volte capita si accumulino cose,
situazioni,
giornate
che si depositano sulle spalle, sul collo,
intorno alla testa (con una preferenza
per una più marcata pressione alle tempie),
fanno a gara ad appesantire lo stomaco o a chiuderlo
o, nel peggiore dei casi, si annidano nello spazio attorno al cuore,
comprimendone i battiti,
facendoli risuonare ad un ritmo sbagliato,
togliendo a volte il respiro.


Il più delle volte
si tratta di stupidaggini,
minuzie,
che una volta superate possono anche far sorridere.
Qualche volta è solo stanchezza.
Qualche volta no.


Così capita che un pomeriggio grigio,
con una settimana pesante sulle spalle,
con una lezione da portare avanti
e bambini che richiedono un'attenzione costante,
capita che l'unico desiderio
sia di finire alla svelta,
e tornare a casa.


Niente piani per "dopo",
troppo stanca anche solo per pensare.
Anzi.
Meglio stare alla larga dai pensieri,
al momento non portano nulla di buono
(ah, quella simpatica sfiducia nel genere umano che prende alle volte).
Grigio fuori
e dentro tanta stanchezza.


E poi.
Bussano alla porta.
I bambini,
allegri, ignari,
urlano un "avanti" collettivo,
invito festoso.
E la porta si apre.
Ed entra qualcuno.
Quel che mi aspetto?
 Il solito avviso da dare ai bambini.


Ma quando mi volto
mi trovo davanti il volto sorridente di Anita, la bidella,
e una mano che invece di allungarmi
il solito blocchetto di fogli,
mi porge
una fumante tazzina di caffè.
Ecco.
È solo un'altra minuzia.
Una tazzina di caffè
(e un gianduiotto da "pocciare",
parole di Anita).
Un gesto semplice,
un sorriso,
eppure è sufficiente
a ristabilire una giornata grigia
alla fine di una settimana pesante.

Basta veramente poco,
a volte.


Così,
ecco il mio augurio
per la settimana appena iniziata:
ricevere al momento giusto
una fumante tazzina di caffè
accompagnata da un sorriso :)

Buona settimana

12 commenti:

  1. Che bel augurio, grazie Francesca! Anche a te una buonissima settimana e naturalmente...la tazzina di caffè :-)
    Belle le tue foto!!!
    Bacione
    Helga

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Helga,
      sia per le foto che per la tazzina di caffè ;)
      E' che a volte le piccole attenzioni fanno grandi cose e volevo in qualche modo ricambiare :)
      Un bacio

      Elimina
  2. Che bel post <3 Ho sempre sostenuto questo anche io, che ci sono giorni in cui l'unica cosa di cui avresti bisogno è una faccia amica che ti porge un caffè.
    Ma qui è tutto nuovo anche! Complimenti perchè l'hai reso, se possibile, ancora più magico :)
    Un abbraccio (e un caffè).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono dell'idea che tè e caffè abbiano un qualche potere magico e possano davvero risolvere situazioni a volte ... forse perchè sono un piccolo segno di attenzione ;)
      Grazie Giulia, non è ancora tutto proprio come vorrei, però mi piace di più della versione precedente :)
      Un bacione

      Elimina
  3. Davvero un bel post ! Sono felice che hai condiviso con tutti noi la tua tazzina di caffè, perché certe volte ne abbiamo proprio bisogno. Non riesco a smettere di guardare le tue foto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'idea era proprio quella: un piccolo gesto per condividere-ricambiare quello che avevo ricevuto venerdì :)
      Grazie Cristina, anche per le foto!

      Elimina
  4. Bellissimi scatti ed un augurio davvero carino!
    Un abbraccio
    Monique

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Monique,
      mi piace molto fotografare l'autunno :)
      Quanto all'augurio ... spero che possa portare aroma di caffè quando uno meno se l'aspetta ;)

      Elimina
  5. come hai ragione, spesso basta così poco a cambiare l'umore di una giornata...anche solo per allontanare per un po' il temporale sopra la nostra testa!
    P.S. le tue foto sono vera poesia!
    lori

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piccoli gesti che valgono tanto :)
      Grazie Lori, la natura in autunno è uno dei miei soggetti preferiti!

      Elimina
  6. Quando sentiamo la voglia di cambiamento, investe tutto: anche il blog e la grafica... è una sorta di rinnovamento interiore che non può escludere questi nostri spazi così preziosi e personali... quindi approvo il nuovo vestito, con un header più grande e quella macchina fotografica attaccata al ramo che mi piace molto! Perchè si scattano foto anche con le parole... o sono proprio foto di parole, istantanee di pensieri, attimi da fermare facendo click!
    Io posso servirti una tazzina di caffè corretto alla poesia, se senti l'aroma e il profumo, come quando spolveri cannella su un dolcino appena fatto... ma posso anche farti direttamente da bar privato, chiedi e ti sarà dato dalle mie manine o da Ulisse che conosce la strada fino a qui come me... :-)
    ps: lo vedi quel rosso pazzesco delle foglie, Fra? Io voglio lui. Dobbiamo volere lui. Stringere lui. Colorare i giorni con quella tinta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Accetto molto volentieri quel caffè corretto, anche perchè so cosa ci metti dentro, quel misto di cose note e nuove, i passi per giungere fin lì, la certezza di immagini meravigliose, il sapore della scoperta di parole vecchie eppure nuove, di accostamenti insoliti, piccolegrandi magie che regali ogni settimana. Se mi mandi Ulisse con una piccola fiaschetta di caffè al collo lo aspetto ;)
      Grazie Franci!
      Quel rosso aspettava di essere colto. So che forse non sembra, ma se guardi bene la foto vedrai che non è stata modificata, non è un bianco e nero in cui ho mantenuto solo il rosso delle foglie, è venuta proprio così perchè quel rosso voleva farsi acchiappare ;)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...