18 gennaio 2015

Roteando vorticosamente, come una trottola



Giochiamo coi colori? :)
Recentemente a scuola
con i più piccoli ho lavorato sui colori.
Sono partita dai primari
per poi arrivare, finalmente,
alla formazione dei secondari.


La settimana scorsa volevo consolidare un po'
quello che avevamo imparato
e così ho pensato di proporre un semplice lavoretto,
che potesse aiutare a ricordare
quali coppie di colori primari servono per formare i tre secondari.
È divertente da fare con i bambini,
vi va di provare?


Tracciare un cerchio di 10 cm di diametro (foto 1)
sia sulla carta che sul cartoncino (nel mio caso entrambi di riciclo).
Dividere il cerchio sulla carta in 8 parti il più possibile uguali, con l'aiuto di un righello (foto 2).
Colorare tutti gli spicchi ottenuti con una coppia di colori primari,
avendo cura di alternarli (foto 3).
Ritagliare sia il cerchio sulla carta che quello sul cartoncino e incollarli tra loro (foto 4).
Posizionare una gomma sotto al centro del cerchio e, con una matita appuntita, forare nel mezzo del disco;
inserire un pastello o una matita corti (foto 5)


e la trottola è pronta!

Non appena i bimbi proveranno a far ruotare la trottola,
vedranno i due colori primari fondersi e formarsi il secondario.


… non vi dico l'entusiasmo non appena i miei bimbi
si sono accorti di quel che succedeva ;)

Buona settimana

P.S.: Il motivo per cui ho utilizzato sia cartoncino che carta è che avevo a che fare con bimbi piccoli,
per cui, pur avendo bisogno di un supporto un po' rigido, non potevo far tagliare loro
tale materiale (soprattutto non con le forbicine scolastiche: non so se avete mai provato
ad usarle … è già tanto se tagliano la carta!). Tuttavia volevo ugualmente che
eseguissero il taglio (un po' di esercizio sulla manualità fine non fa mai male)
ed ecco spiegato il motivo dei due materiali (carta tagliata da loro e cartoncino da me).
Se però si dispone di cartoncino bello bianco e si lavora con bambini
più grandi, si può tranquillamente saltare il passaggio della carta
e disegnare direttamente tutto su cartoncino ;)


P.P.S.: Sempre perché lavoravo con bimbi piccoli e non potevo far fare a loro il lavoro di dividere il cerchio,
ho preparato un file col disegno del cerchio diviso
che ho poi fotocopiato su fogli di recupero e distribuito ai bimbi
e che vi lascio qui, se può tornare utile!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...