12 ottobre 2014

Tra mele, noci e cannella



Sono ammalata.
Più o meno.
Un gran bel raffreddore e tutto il suo corollario.
In questo momento la testa pulsa piacevolmente
e l’orecchio destro gradirebbe molto staccarsi
e prendersi una vacanza ristoratrice.


Non so perché, ma negli ultimi anni non appena ricomincio la scuola mi ammalo.
L’anno scorso poi, ho polverizzato ogni record,
ed ero già ammalata alla fine della prima settimana di scuola!
Ma non ho voglia di pensare a malanni e quant'altro,
ho voglia di autunno,
dei suoi colori,
dei suoi profumi
e dei suoi sapori.


Questa mattina, dunque, ho fatto un esperimento
che è riuscito perfettamente
e ho pensato di proporvelo:
fettine di mele essiccate alla cannella
(che ho accompagnato con biscotti
di pastafrolla alle noci).
… Immaginatevi il profumo che usciva dal forno
mentre le mele si essiccavano e le noci si tostavano …


Girovagando in rete avevo visto diverse versioni di questa ricetta,
ma tutte, bene o male, richiedevano tempi di cottura
piuttosto lunghi (tipo 5 o 6 ore o molto di più se fatte essiccare al sole).
E così ho finito col tergiversare,
finché stamattina non mi sono decisa a provare una mia versione
(che ovviamente richiede tempi più brevi
… si è capito che non sono una persona molto paziente?).


Ingredienti:
2 mele (le mie erano mele campanine)
zucchero di canna e cannella per spolverizzare
Procedimento:
Pulire accuratamente le mele (se non sono trattate si può lasciare la buccia, altrimenti è meglio toglierla),
rimuovere con l’apposito attrezzo (o con un coltellino) la parte centrale
e farne delle fettine molto sottili (io ho usato l’affettatrice e le ho tagliate ad uno spessore di circa mezzo centimetro).
Disporre le fettine su teglie antiaderenti e spolverizzarle con zucchero di canna e cannella in polvere.
Infornare a 125-130° C con forno ventilato.
Durante la cottura aprire il forno alcune volte, per far uscire l’umidità,
e quando il lato superiore delle fettine si è un po’ scurito, girarle.
La cottura sarà ultimata quando anche l’altro lato sarà scurito
(io ho impiegato circa 45 minuti).


Il risultato?
Fettine di mela croccanti e profumate di cannella,
decisamente una tira l’altra!
Penso che domani, insieme a qualche biscotto alle noci,
me le porterò a scuola per merenda ;)
E visto che,
a parte la cottura,
sono molto veloci da fare
(e quest’anno il melo ha lavorato tantissimo e non sappiamo più dove mettere tutto il raccolto),
stavo meditando di adattare questa ricetta
e, una volta pronte le fettine,
pensavo di spezzettarle
e conservarle in un barattolo di latta,
pronte per essere aggiunte
ad un qualche te o tisana …


Che ne pensate?
Secondo me dovrebbe funzionare :)

Buona settimana

14 commenti:

  1. Bellissima idea quella di essiccare le mele, ma fin'ora non avevo mai provato perché pensavo fosse indispensabile l'essiccatore. Non vedo l'ora di provarci anche io, grazie dell'ideuzza! Già mi immagino tisane profumatissime e splendidi pani dolci.. ;) Per la cronaca, quanto si conservano?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissima e profumata ;) ...Oggi ho provato a metterle nel te e ci stanno benissimo!
      Per la conservazione, non so, in giro ho letto durate di una settimana più o meno, ma voglio vedere se messe in vasetti con chiusura ermetica non si conservino di più ... vedremo (sicuramente temono l'umidità che le infiappisce).
      Comunque sono un ottimo snack, prova e vedrai ;)

      Elimina
  2. ...la febbre porta consiglio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La febbre, il raffreddore, il mal d'orecchi ... ;)
      Diciamo che questa volta è andata bene (anche perchè il forno acceso e il calore mi hanno liberato il naso per alcune ore ... è stato molto piacevole)!

      Elimina
  3. Giocare con le mele è salutare nel modo migliore l'autunno... gialle, verdi, annurche, grandi, piccole, sogno un intero cestino, mille torte, infusi e biscotti! E ho in mente anche di preparare una bibita "magica", che possa farti guarire presto! Forza, che bisogna andare nei parchi a saltare sulle foglie croccanti! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Saltare sulle foglie e ridere delle mie gatte quando si mettono ad inseguire come matte qualche foglia mossa da una folata biricchina ... ci sto!!!
      Ma l'autunno ispira, giocare con le mele è divertente e tu mi hai incuriosita: non vedo l'ora di scoprire quale sia questa bevanda "magica" ... io intanto ho già preparato una tazza (la mia preferita, quella con i pois) :)

      Elimina
  4. Secondo me non solo potrebbe funzionare, ma sarebbe anche un carinissimo regalo di Natale :)
    Riprenditi in fretta, un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti quella è la mia idea a lungo termine (prima però devo vedere come e per quanto si conservano) ;)
      Sto già meglio (tosse a parte), grazie Giulia!
      Un bacio

      Elimina
  5. Io le ho appena fatte con l'essiccatore, sono splendide e sono un ottimo spuntino, con quei biscottini poi ma la ricettina dei biscotti? Ce l'hai già regalata? Baciii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono davvero un ottimo spuntino!
      No, la ricetta dei biscotti non l'ho postata, ma si tratta di una semplice pasta frolla alla cui farina ho mescolato un po' di noci tostate e tritate :)
      Un bacione

      Elimina
  6. Ciao! Ho scoperto il tuo blog stasera... mi piace tantissimo! Mi piacciono molto anche i tuoi scatti!
    Un abbraccio da una tua nuova follower :-)
    Monique
    PS: spero che nel frattempo ti sia passato il raffreddore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Monique,
      benvenuta!
      Grazie mille per i complimenti (mi fa molto piacere che ti piacciano le mie foto) :)
      Sì, ora sto meglio, grazie!
      A presto

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...