25 giugno 2013

Tempo di gelato



Fa caldo.
Ecco non proprio in questi ultimi giorni, ma comunque è ufficialmente estate … ovvero il periodo migliore per gustarsi un buon gelato!


Credo che il gelato sia una delle invenzioni più buone e incredibili che esistano! 
Prendi pochi, genuini e semplici ingredienti, li mescoli assieme, li infili in freezer, avendo cura di mescolarli ogni tanto, et voilà: un composto morbido, fresco e gustoso al quale è davvero difficile resistere!
Mi ricordo che, bambina, andavamo quasi ogni domenica a mangiare a casa dei nonni 
e il dolce, in estate, era sempre una coppetta di Barattolino alla crema, ve lo ricordate? 
Il gusto più classico in assoluto … 
d'altronde mio nonno non ne avrebbe voluto altri :)


Per non parlare poi del gelato artigianale. 
Ecco, potrei tranquillamente cenare sempre 
con una bella coppetta di fragola e yogurt, i miei gusti preferiti. 
Sì, perché sebbene mi piaccia dare sempre un'occhiata ai gusti offerti, 
e talvolta assaggiare qualcosa di nuovo, 
nella mia gelateria preferita prendo sempre fragola e yogurt  ;)
Ma un buon gelato lo si può preparare anche in casa, 
con gelatiere che funzionano perfettamente e consento risultati soddisfacenti. 
I miei genitori me ne regalarono una circa tre anni fa 
e da allora in estate mi diverto, pasticciando e sperimentando gusti diversi. 
E dato che al momento sono sprovvista di fragole, quando sabato scorso ho preparato il gelato, naturalmente ho fatto quello allo yogurt … 
e anche un piccolo esperimento decisamente riuscito :)


Per circa mezzo chilo di gelato:
400 ml di yogurt bianco (io uso quello naturale, non zuccherato)
50 ml di latte
100 g di zucchero
In un pentolino versare lo yogurt, il latte e lo zucchero, mescolare e portare sul fuoco finché lo zucchero si sia ben sciolto e gli ingredienti ben amalgamati. Lasciare raffreddare il composto (quando il pentolino è freddo lo si può mettere in frigorifero e lasciarvelo per almeno un'oretta). Quando il composto è bello freddo, azionare la gelatiera, versarlo e lasciarvelo per una trentina di minuti (o secondo le istruzioni della vostra gelatiera). Una volta pronto metterlo in freezer per almeno una mezz'oretta, prima di mangiarlo.


E adesso veniamo all'esperimento. Come avrete capito dalle foto, ho deciso di provare a fare il biscotto-gelato! Sì, tipo il Cucciolone ;)
Per circa 12 biscotti:
3 uova,
90 g di zucchero di canna
75 g di farina
Separare i tuorli dagli albumi e montare i tuorli con lo zucchero, fino ad ottenere un composto leggero e spumoso. Montare a neve le chiare e aggiungerle delicatamente al composto. Mettere la farina e amalgamare il tutto con delicatezza. Versare il composto in una teglia larga, in modo da ottenere un Pan di Spagna sottile, e infornare a 180° per 15-20 minuti. Una volta cotto, estrarlo dalla teglia, farlo raffreddare e poi, con i cutter da biscotti, ritagliare le varie forme.
A questo punto estrarre il gelato dal freezer, prendere un biscotto, disporvi una cucchiaiata di gelato e chiudere con un altro biscotto, premendo un po'. Mettere i biscotti-gelato in un contenitore separati da strati di carta forno e rimettere il tutto in freezer.


Ora siete pronte per gustare una deliziosa merenda ogni volta che ne avete voglia!
... Qui non sono arrivati a domenica sera ;)

Buona settimana e … buona merenda!

P.S.: Oggi è l'anniversario della nascita di Gaudì, 
come google ci ricorda, 
un visionario architetto appartenente, se proprio lo vogliamo inserire in una corrente, 
al modernismo catalano dei primi del novecento. 
Del mio viaggio a Barcellona, ciò che ricordo con maggior piacere 
sono proprio le sue architetture, colorate e ardite, in una parola magiche.
Di cose su Gaudì ce ne sarebbero da dire molte, molte di più, 
ma poiché è un artista che apprezzo molto 
semplicemente ho voluto ricordarlo anche qui, nel mio angolino.

10 commenti:

  1. Ecco il tuo gelato! E' così... tenero! :-) Fatto da una ragazza romantica che sa ancora essere bambina e vuole circondarsi di dolcezza...
    L'idea del biscotto non può che piacermi, come ormai sai! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per questo avevo parlato di telepatia :)
      Grazie per le tue bellissime parole!
      Un bacione

      Elimina
  2. Bellissima idea biscotto con il gelato....la propongo subito ai miei figli e marito...
    Bacioni, Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai, è un'ottima merenda nei caldi pomeriggi estivi!
      Un bacio

      Elimina
  3. Spettacolo!!!!! Che bontà che deve essere e pure il biscotto!!!! Magica! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Detto da te è un complimento che vale il doppio :)
      Grazie, Ely!
      Un bacione

      Elimina
  4. Aspetto semplicemente delizioso. Immagino il sapore delicatissimo!
    Belle anche le foto, insomma TUTTO!

    Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tiziana!!!
      Sì, il sapore è molto delicato, ma lo zucchero di canna, nei biscotti, dà un leggero aroma di liquirizia ;)
      Un bacio

      Elimina
  5. Ciao tesoro! Sono stata un po' scomparsa in questi giorni. Sono appena tornata dal nostro viaggio in Cuba e leggo il tuo post meraviglioso. Adoro il gelato ( ma non l'ho mai fatto in casa) . E poi... Gaudi... Il mio architetto preferito. Barcellona e' la mia cita e la sua impronta si fa sentire in tutta la citta. Baci!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cuba? Dev'essere stato un viaggio bellissimo, attendo il resoconto!
      E semplicemente adoro Gaudì ;)
      Un bacio

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...