10 giugno 2013

È finita la scuola!!!

Ed ecco, come promesso, le fatiche di questi ultimi giorni di scuola!
Si tratta di un gioco relativo al programma di storia
e di un libricino che raccoglie i testi scritti durante l'anno in diverse materie.


Avevo finito il programma di storia e volevo fare un ripasso generale un po' di tutto,
ma non volevo farlo diventare un momento pesante e noioso,
così ho pensato di trasformare il tutto in un Gioco dell'Oca,
con domande per ogni casella e caselle gioco. 


Ho preparato due cartoncini con l'alfabeto fenicio e i geroglifici,
per farli divertire provando a scrivere con queste due scritture,
e immagini da abbinare per ogni civiltà studiata quest'anno.
Inutile dire che ci siamo divertiti un sacco
 (sì, anche la sottoscritta, sebbene preparare il tutto
abbia richiesto una notevole mole di lavoro)!


Per l'altro progetto, invece, era da tempo che ritagliavo momenti
in cui portavo i computer in classe e facevo trascrivere ai bambini stessi i loro testi.
Alla fine, più o meno una settimana fa, mi sono portata a casa tutti i file,
li ho riuniti, ho scelto dei caratteri simpatici,
ho aggiunto i loro disegni, ho impaginato il tutto
(e ho litigato con il mio computer per un intero pomeriggio …)
e stampato.
Una volta conclusa questa fase, ho rilegato ogni blocchetto con un cartoncino,
 costruendo così un libretto.


Quando li ho portati a scuola,
non potete immaginare la gioia dei bambini.
Hanno passato i primi dieci minuti a sfogliarsi il volumetto con un sorriso felice
e con commenti del tipo: «Guarda, a pag. 5 c'è il mio racconto!!!»  
Vi assicuro che non mi sarei mai aspettata un simile entusiasmo :)
Comunque, superata questa prima fase, ci siamo poi messi all'opera
e abbiamo cominciato a decorare la copertina con il titolo scelto da loro
e con qualsiasi cosa risvegliasse la loro fantasia: colori, brillantini, nastri, fiori di stoffa
(ho passato almeno mezz'ora ad arrotolare nastrini e a fissarli con ago e filo per farne diverse roselline che mi venivano richieste più o meno da tutti),
bottoni e quant'altro. 


Il risultato finale è stato alquanto eterogeneo,
ma i bimbi si sono veramente divertiti,
e più di una volta mi è capitato di vedere qualcuno
che smetteva per un po' di lavorare alla copertina
e si dedicava alla lettura del libro
"FATTO PROPRIO DA NOI" (cit.)
Beh, è stata proprio una bella ultima settimana di scuola ;)

Buona settimana

12 commenti:

  1. Da quando ho aperto il blog, ho conosciuto tre persone che insegnano (una sei tu!) e che mi trasmettono belle sensazioni quando le immagino al lavoro, creative e pazienti... forse perchè mia madre ha fatto l'insegnante, è un mestiere che sento vicino...

    (voglio decorare anche io la copertina del libro!)
    :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per queste tue bellissime parole!
      In questo lavoro faccio fatica, ma progetti come questi, la reazione positiva dei bambini, così come il tuo commento, mi ridanno voglia di fare :)

      ...ne ho ancora una copia ;)
      Un bacione

      Elimina
  2. Una bellissima iniziativa!!! complimenti ;)
    son sicura che resterà molto di più nella memoria dei tuoi alunni...
    ciao Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria,
      grazie! E' proprio la mia speranza, sia per quel che riguarda gli argomenti di storia, che per il piacere della lettura :)
      Un bacio

      Elimina
  3. Another confirmation that you're a great teacher!!
    Congratulations to the end of the school year and the start of holidays!
    Kiss!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thank you very much Irina!!!
      ... and I'd just need a holiday ;)
      Kisses

      Elimina
  4. Il lavoro di insegnante è molto importante e spesso non sufficientemente riconosciuto. Ricordo con affetto alcuni dei miei insegnanti a scuola e certamente alcuni lasciano un'impronta indelebile su di noi. Sei bravissima Francesca!! un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Teresa!
      Sei sempre gentilissima e hai perfettamente ragione!
      Con tutte queste belle parole ormai sono rossa come un peperone, ma mi fanno davvero molto piacere :)
      Un bacione

      Elimina
  5. Cara Pincofifi, i tuoi bambini ti adorano e ti adoreranno, ne sono più che sicura. Insegnare loro le materie tradizionali con metodi alternativi è molto intelligente. Mi piace la passione che metti nel tuo lavoro! Complimenti ancora: gioco dell'oca e libro sono idee fantastiche! Bacioni
    Cristina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cristina, sei troppo gentile!
      Credo che ogni tanto il metodo alternativo ci voglia, altrimenti si fatica a mantenere l'attenzione dei bambini, specialmente alla fine dell'anno ;)
      Grazie ancora e un bacione

      Elimina
  6. Che bello vedere insegnanti appassionate e creative!
    I tuoi bambini si ricorderanno per sempre di questa meravigliosa ultima settimana di scuola.
    Ti abbraccio
    Donata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Donata!!!
      Io di sicuro li ricorderò, anche proprio grazie a questo libretto :)
      Un bacio

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...